giovedì 19 luglio 2012

Un Echinopsis impazzito


Avevo già presentato il mio esemplare di Echinopsis subdenudata nel 2008 e il fiore (in realtà le foto erano del 2007).
Questa piantina mi accompagna ormai da almeno 8 anni. All'inizio era una, poi sono diventate tre ed hanno iniziato a fiorire nel 2007. Sono arrivate ad essere 5 ma due le ho perse e sono tornate ad essere tre.
Mi fioriscono regolarmente ormai da cinque anni, non è una novità, ma quest'anno è impazzita. Ben otto fiori in colpo!!!


Sembra niente detto così, ma non tutti sanno che malgado i fiori crescano per un intero mese la fioritura dura solo un giorno anzi, solo una notte!
Finalmente quando decide di fiorire inizia ad aprire i petali nelle ore notturne ed comincia a chiuderli alle 9 di mattina. Con il primo sole i fiori sono chiusi e non torneranno ad aprirsi. Che sforzo per poche ore!!!

3 commenti:

Montse ha detto...

Sí, es mucho esfuerzo para un periodo de tiempo tan corto, lo que nos demuestra que la belleza es efímera, por lo menos la exterior.

Un abrazo!

Marta nell'orto ha detto...

Wow! ma gli altri sono nati da seme?

taro ha detto...

@ Marta: No. A differenza di altre cactaceae che sono riuscito a moltiplicare da seme, l'Echinopsis non ha mai fruttificato. E non mi stupisce date le poche ore che il fiore resta aperto. Magari manca il suo impollinatore e mi sono sempre chiesto chi possa essere visto che è una pianta endemica delle zone montagnose della Bolivia e del Paraguay. Magari il prossimo anno cerco di provare una impollinazione manuale...
Adesso sono tre anni che non mi produce nuovi esemplari che di solito spuntavano come propaguli radicali. Quando ne perdevo in realtà sempre dipendeva dal fatto che cercavo di separali dalla pianta madre sradicandoli con qualche radice. Sembra che non abbiano gradito. In poche settimana mi sono sempre morti...