domenica 1 aprile 2012

Jenny Duval ?

Spesso delle rose si comportano come camaleonti, vuoi per le caratteristiche particolari della pianta, vuoi per confusioni generate dall'uomo nel catalogarle. E' il caso di questa gallica che, secondo me, dovrebbe essere 'Jenny Duval' che molto spesso è confusa con un altra gallica 'President de Seze'. Sicuramente anche i cambiamenti di terreno influiscono su queste rose così variabili nella colorazione e certe volte anche nel numero dei petali.

La rosa in questione è molto resistente alle malattie, una fioritura unica, si propaga con molta facilità sulle proprie radici colonizzando anche terreni non certo fertili. Potrebbe essere usata per consolidare terreni in pendenza o aree di recupero. I fiori che si notano nell'aiuola fanno parte di un'unica pianta che si è diffusa tramite polloni riempiendola completamente, sommergendo anche le altre piante presenti. E' molto facile riprodurla tramite pollone.

Il fiore si presenta con una colorazione rosata, miscelata a tonalità viola che sfuma fino all'ardesia con il tempo. Osservando lo stesso fiore al mattino e nuovamente al tramonto si possono notare i cambiamenti del colore e sulla stessa pianta sembra che non ci sia un fiore uguale all'altro. La Jenny Duval fu ottenuta in Francia dai fratelli Duval nel 1846.

4 commenti:

luby ha detto...

Per ora no, ma in futuro questa rosa mi servira' parecchio viste le sue proprieta'.
Grazie mille

taro ha detto...

Un'altra rosa speciale! Grazie per condividere le tue "creature"!

Giuliana ha detto...

ciao renato, stavolta veniamo, aspettiamo solo che tu ci dica quando, ci sono alcune persone veramente motivate, sulla carta ti conoscono e sono sicura che non li deluderai! a presto

verderame ha detto...

che fascino e che aspetto particolare che ha questa varietà al primo sguardo mi sembravano cespugli di peonie, ciao Marina