sabato 2 luglio 2011

Astrid Spath Striped

Camaleontica e rara questa rosa, particolare la sua incostanza nella regolarità dei colori. Una bordura fatta soltanto con questa varietà di polyantha può offrire un interessante gioco cromatico.

Definita da alcuni autori una floribunda, secondo me è molto più vicina alle vecchie rose polyantha, ha avuto origine da una mutazione di 'Astrid Spath' e fu introdotta nel 1933 da L. Spath, in Germania.

E' una rosa dotata di buona rifiorenza, la sua particolarità è di non avere mai fiori uguali, alcuni rami possono portare fiori di un unico colore rosa chiaro oppure rosa intenso, altri di rosa screziati. Praticamente sulla stessa pianta si possono notare tre tonalità di rosa diverse.

Nell'immagine si può notare un fiore di tonalità rosa ciliegia che si differenzia dagli altri suscitando così la curiosità in chi vede per la prima volta la 'Astrid Spath Striped'. Con un pò di cure riesce a produrre almeno tre fioriture durante la bella stagione.

4 commenti:

taro ha detto...

Grazie Romeo per i generosi commenti sul mio Gymnocalycium. Stavo per postare anche la fioritura del terzo, ma ho trovato un'altra delle tue incredibili varietà di rosa e ho deciso di rimandare a domani. Ho sempre trascurato il mondo delle rose. Sembra un'eresia dirlo, ma non ho mai trovato attraente l'odore dei loro fiori... anche se comunque la vera ragione è che mi è da sempre sembrato un mondo tanto vasto da aver bisogno di una seconda vita per affrontarlo... ;)

marcella ha detto...

Disse così la volpe all’uva che non riusciva ad acchiappare; anche io rinuncio al cimento in molti campi botanici; l’inarrivabile mondo delle rose; le cactaceae e succulente, le orchidee piene di ibridi dai nomi incredibili; le passiflore, le peonie. Sono tutti campi per specialisti che mi vedono ammirata ed impreparata anche solo a saperne parlare. Complimenti dunque, a chi, da appassionato, è riuscito ad acquisire competenze da vero erudito. Manco a rimarcarlo, la mutazione descritta è stupenda!

Marta nell'orto ha detto...

Bellissime! ma si trovano solo nei vivai specializzati?

signore delle rose ha detto...

La Astrid Spath Striped non è una rosa facile da trovare. Leggendo un catalogo di Peter Beales trovai notizie di questa rosa particolare circa 8 anni fa e mi rivolsi direttamente al suo vivaio.
In Italia non mi risulta che sia coltivata in nessun vivaio. Mi sento anche di dire che tra gli appassionati di rose le vecchie polyantha forse sono le meno conosciute benchè siano dotate di una buona rifiorenza.