martedì 9 marzo 2010

Grandi alberi


Chamaecyparis lawsoniana La Bambouseraie de Prafrance
(Francia)



Il grande cedro di Montalenghe, (Cedrus deodara) visto da due punti diversi. Nella prima foto, curioso il grande e lungo ramo che scende a valle prima di riprendere la verticalità


















Non rende il merito questa foto di un Ficus magnolioides. Si può vedere a Bordighera, nel Museo della Liguria occidentale, creato da Clarence Blicknell


Molto bello questo grande Liquidambar styraciflua. Si trova nello splendido giardino di Villa Taranto, Pallanza, sul Lago Maggiore

3 commenti:

Niki ha detto...

UAO! Che cosa spettacolare quel ficus! Se la foto non rende l'idea ... come sarà nella realtà?!

Niki ha detto...

Dimenticavo. Io qui a Montepiatto ho scovato una pianta che non conoscevo, infatti non fa parte dei nostri luoghi e chissà da dove arriva. Ho scoperto che si chiama Davidia Involucrata e si riempie di fiori (?)bianchi che sembrano fazzoletti.

Renato Ronco ha detto...

L’avrai vista in un giardino, perchè arriva dalla Cina la davidia, e come hai detto tu, viene chiamata l’albero dei fazzoletti, per via della grande brattea bianca che circonda i piccoli veri fiori. Una volta veniva anche chiamata l’albero delle colombe.

A questa pagina del blog, http://rennybus.blogspot.com/2008/12/i-ficus-di-clarence-bicknell.html puoi vedere la stessa pianta di ficus dalla parte opposta. Puoi notare un cancello di ferro che si sta ingoiando; nella foto più recente vedi lo stesso cancello, piccolo piccolo tutto sulla sinistra