lunedì 15 dicembre 2014

Russula torulosa e auguri


E dopo una lunga assenza ritorno con un fungo! Non commestibile e probabilmente nemmeno molto interessante, ma ne parlo prima di tutto perché è ormai ora degli Auguri di Buone Feste e poi perché negli ultimi giorni è spuntato un po' ovunque nel mio giardino e me lo trovo sempre tra i piedi...


C’è da dire che non dispongo di molta terra ho però due grossi esemplari di Pino domestico (Pinus pinea), pianta con cui è spesso associata la Russula torulosa, un fungo che cresce abitualmente nelle pinete mediterranee. Mi ha stupito un po' questa invasione perché é la prima volta che compare nel mio giardino e in questo mese di dicembre ne sono già spuntante una ventina.


Spero di non averla confusa con qualche altra russola... ha un cappello di circa 8-10 cm convesso e poi piano con una certa depressione. Il colore è vinoso, viola-porpora con chiazze più chiare e lamelle molto fitte bianco-crema. Il gambo è robusto e tendente al rosso porpora-violetta. Lo conosco per velenoso.

Ne approfitto infine per augurare un sereno Natale e un felice anno nuovo a Renato, al nostro collaboratore il Signore delle Rose e a tutti i lettori che ci seguono!!

6 commenti:

Montse Martínez Ruiz ha detto...

El mundo de las setas es complejo y si no se conocen bien, lo mejor es no arriesgarse a comerlas.
Un abrazo.

Marta ha detto...

Auguri a te Taro, è sempre un piacere leggerti. Alla prossima.

taro ha detto...

Muchas gracias Montse! ;D Felices fiestas!!

signore delle rose ha detto...

Un saluto a Taro, colgo l'occasione per augurare a lui, a Renato e ovviamente anche a tutti i visitatori del blog di trascorrere il Natale in serenità e salute ed un Anno Nuovo ricco di nuovi interessi e di energia.

Il fungo delle immagini, vista la colorazione, potrebbe essere Russola Torulosa var. Fuscorubra che cresce anche sotto pino silvestre. E' una forma abbastanza comune spesso generante confusione con altre russole del gruppo della Queletii.Sicuramente non commestibile.

taro ha detto...

Grazie per l'approfondimento Singore delle Rose!

verderame ha detto...

i funghi per me sono sempre una misteriosa sorpresa e incontrarli un piccolo evento, buon anno Marina