sabato 18 febbraio 2006

Metasequoia glyptostroboides

La Metasequoia glyptostroboides è un grande albero abbastanza simile ai Taxodium e ai rari Gliptostrobus, tutti compresi nella famiglia delle taxodiaceae, (conifere).
Come i taxodium perde non solo le foglie in autunno, ma anche i rametti giovani, quelli che non hanno fatto in tempo a programmare gemme.
Era diventata famosa perché creduta estinta, si conosceva solo attraverso il ritrovamento di resti fossili. E’ stata scoperta solo nel 1947, in una sperduta valle dell’immensa Cina.
Per questo motivo non si trovano da noi piante centenarie. Quella della foto è la più grande chi io abbia visto, e si trova nei giardini botanici di Villa Taranto.
Il loro tronco è meno regolare di quelli dei taxodium e nei pochi esemplari di discrete dimensioni che ho potuto osservare, non si notava la presenza degli pneumatofori attorno alla base.

1 commenti:

KatPop ha detto...

beautiful